cambiare i permessi a tutti i file di windows (documents and settings e users)

Dedicato ai system administrator.

Vi è mai capitato di accedere ad un HDD attaccandolo al volo alla propria workstation e scoprire che dovete perdere tempo su tempo, minuti e minuti a cambiare i permessi di tutti i file, di tutte le directory (cartelle) di un utente che ha impostato i propri dati come privati?

E magari vi è anche una certa urgenza perché chi ha impostato i documenti come privati è un vostro cliente che ora ha fretta di recuperare di dati, dopo aver disastrato la propria installazione di windows, perché ne ha bisogno SUBITO!!! 😉

La soluzione c’è! Funziona con tutte le versioni NTFS che si utilizzano ad oggi (sia con Windows 2000, sia con XP, sia con i più nuovi Vista e Windows 7).

Si chiama TakeControlOf e lavora sotto “dos”.

Una volta scaricato il file (che altro non è se uno script), occorre copiarlo, per nostra comodità, nella root dell’hard disk in cui si trovano i file e le directory alle quali dobbiamo cambiare i permessi.

A questo punto occorre aprire il prompt di MS-DOS con uno di questi metodi:

Windows 2000 + Windows XP + Windows Server 2003

start -> esegui -> scriviamo CMD e premiamo INVIO

start -> tutti i programmi -> accessori -> prompt dei comandi (o prompt di MS DOS)

Windows Vista + Windows 7 + Windows Server 2008

start -> scriviamo CMD e TENENDO PREMUTO CTRL + MAIUSC premiamo INVIO (assicurandoci di aver selezionato il comando CMD)
(il CTRL+MAIUSC serve per dare all’operazione dei diritti amministrativi)

Anche da Windows Vista/7/Server 2008 è possibile aprire la finestra “esegui”, è pressoché inutile in questo caso, ma si può facilmente aprire premento il TASTO WINDOWS + R. Aprendo esegui, però, si hanno problemi con il funzionamento del UAC, quindi è una procedura che sconsiglio.

Una volta aperto il prompt MS-DOS la procedura è semplicissima:

x:\TakeControlOf.cmd NOMEOGGETTO

Dove X è l’unità e NOMEOGGETTO corrisponde alla directory (o cartella) o al file al quale dobbiamo cambiare i permessi.

L’operazione è ricursiva, quindi verrà applicata a tutti gli oggetti contenuti nella directory e a tutte le sottodirectory, ed è PRATICAMENTE IRREVERSIBILE (non possiamo ricordarci o sapere per bene tutti i permessi di file e directory di un’installazione di windows non in esecuzione!), nulla di grave, ma teniamo presente che nel momento in cui andiamo a modificare tutti i permessi di tutto il contenuto di un hard disk di sistema, questo sarà molto più vulnerabile e poco attento alla privacy.

Ovviamente non ha alcuna funzione nel caso di Filesystem FAT o FAT32.

Scarica GRATUITAMENTE TakeControlOf cliccando QUI

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments

3 thoughts on “cambiare i permessi a tutti i file di windows (documents and settings e users)

  1. non va piu il link!

    — Aggiornamento — Ora dovrebbe funzionare! —

  2. grandioso COMPLIMENTISSIMI E GRAZIE! Mi hai risolto un paio di HDD di problemi!!!! Anche se per WIN 7 ho dovuto modificare lo script sostituendo la Y accanto a /d con N e tutto risolto!

Comments are closed.