post

Ridimensionare un disco su Aruba Cloud con CentOs 5/6 tramite SSH

services_ssh_puttyUna volta preso un server con disco dinamico, espanderlo non è poi così semplice e la procedura non è ne immediata ne sicura. AVVERTO QUINDI TUTTI DI FARE UN BACKUP SU UN REPOSITORY ESTERNO, NON SUL SERVER STESSO, in quanto bloccandosi si perderebbe TUTTO.

Piccole informazioni che potrebbero essere utili:
Visualizzare lo spazio occupato su un server o pc con linux
SSH e installazione Yum su CentOs – Plesk Server

Il disco non si ridimensiona da solo e durante questa procedura, che riporto di seguito solo per scopo educativo ed escludendo qualsiasi responsabilità per perdita di dati, fermo macchine o danni diretti o indiretti. Utilizzate questa guida solo per scopo istruttivo e su macchine di test.

Punto 1.

Verificare lo stato dei propri dischi e partizioni con:

# fdisk -l

_______________

Punto 2.

Formattare il nuovo disco con:

# cfdisk /dev/sda

selezionare la partizione all’interno dell’utility (probabilmente è l’ultima e si potrebbe chiamare /sda3 e creare la partizione per il disco nuovo con il codice filesystem:

8e

che equivale a:

Linux LVM

salvare il lavoro [WRITE] e poi uscire [QUIT].

_______________

Punto 3.

Lanciare di nuovo il comando per verificare la partizione correttamente salvata

# fdisk -l

e ora RIAVVIARE il server

# reboot
_______________

Punto 4.

Controllare lo stato del gruppo LVM con

# lvm vgdisplay

_______________

Punto 5.

Aggiungere la partizione al gruppo LVM in uso con il comando:

# lvm vgextend "vg" /dev/sda3

ipotizzando che il gruppo è vg e la partizione è /sda3

_______________

Punto 6.

Ricontrollare lo stato del gruppo LVM

# lvm vgdisplay

dovremmo trovare una riga con qualcosa come

Free PE / Size 2559 / 10.00 GiB
con un disco aggiuntivo di 10GB

_______________

Punto 7.

Ora lanciamo il comando:

# df -h

e otteniamo il percorso del nostro LVM.

Nel nostro caso:

/dev/mapper/vg-lv_root

_______________

Punto 8.

Ora lanciamo il comando:

# lvm lvdisplay /dev/mapper/vg-lv_root

dovremmo trovare una riga con qualcosa come

Current LE 1930
con un disco originale di circa 7GB

_______________

Punto 9.

Ora sommiamo i blocchi liberi visti precedentemente (Free PE 2559) a quelli attuali (Current LE 1930) e otteniamo 4489.

_______________

Punto 10.

Adesso possiamo aggiungere lo spazio al nostro gruppo LVM con questo comando:

# lvm lvresize -l 4489 /dev/mapper/vg-lv_root

dovremmo quindi ottenere un messaggio come questo:

Extending logical volume lv_root to 17.54 GiB
Logical volume lv_root successfully resized

_______________

Punto 11.

Ultimo passaggio è il ridimensionamento del FileSystem, quindi utilizziamo il comando:

# resize2fs /dev/mapper/vg-lv_root

e otteniamo il seguente messaggio:

resize2fs 1.41.12 (17-May-2010)
Filesystem at /dev/mapper/vg-lv_root is mounted on /; on-line resizing required
old desc_blocks = 1, new_desc_blocks = 2
Performing an on-line resize of /dev/mapper/vg-lv_root to 4596736 (4k) blocks.
The filesystem on /dev/mapper/vg-lv_root is now 4596736 blocks long.

_______________

Punto 12.

Ora analizziamo lo spazio libero:

# df -h

e vediamo che la partizione è stata aggiornata.

Filesystem Size Used Avail Use% Mounted on
/dev/mapper/vg-lv_root
18G 3.7G 13G 23% /
tmpfs 503M 0 503M 0% /dev/shm
/dev/sda1 485M 39M 421M 9% /boot

Commenti

commenti

Powered by Facebook Comments