post

Root completo Huawei G7 con guida e software

Questa guida da molti concetti per scontato, quindi se non comprendi qualcosa per favore lascia un commento di seguito e cercherò di aggiornare nel migliore dei modi la guida, se non comprendi quasi nulla… lascia stare la procedura, rieschieresti di danneggiare il telefono.
La stessa procedura è valida anche per qualsiasi altra ROM (parte finale dell’articolo)

Questo aggiornamento è consigliato a tutti coloro che hanno un telefono relativamente recente (HUAWEI G510) che, grazie ad un’interfaccia grafica più potente del necessario, è estremamente rallentato, quindi inutilizzabile.

ATTENZIONE, QUESTA PROCEDURA INVALIDA LA GARANZIA. OGNI MODIFICA PUO’ AVERE DELLE CONSEGUENZE INASPETTATE E IL DISPOSITIVO PUO’ RISULTARE INUTILIZZABILE. Consiglio di andare avanti solo se hai ben inteso i potenziali pericoli.

TWRP

PARTE PRIMA – preparare il PC per sbloccare IL LOADER DEL G7 Huawei e comunicare con fastboot e ADB

Scaricare il file
BASE.ZIP (dropbox link)
Ddecomprimerlo e usare i file contenuti

Installare adb e fastboot programm tramite
adb-setup-1.3

Installare i driver
Huawei_usb_driver_2.0.6.601
Avviare il telefono con VOL giu + Power

Collegare il telefono SOLO ORA

Verificare che la porta seriale virtuale (in gestione periferiche di Windows) della modalità download (schermata viola) utilizzi gli ultimi driver (2.0.6)

>fastboot oem unlock *************
(il codice va richiesto alla HUAWEI)

Ora avete sbloccato il bootloader
verifica il corretto sblocco inserendo il comando

>fastboot oem get-bootinfo

riavviare il dispositivo

>fastboot reboot
________________

PARTE SECONDA – cambiare il bootloader e installare SuperSu per il root

Avviare il telefono con VOL giu + Power

>fastboot flash recovery recovery2.img

>fastboot reboot

Ora avete installato un TWRP che vi permette di installare SUPERSU

Per installare SUPERSU
Avviare il telefono con VOL su + Power
Prendere la voce in cinese sopra alla dicitura RECOVERY
g7_recovery_1
Prendiamo quindi la voce ROOT (SuperSU)
g7_recovery_2
Diamo conferma con YES – Apply SuperSU
________________

PARTE TERZA – ripristinare il bootloader originale non cinese

Ora ripristiniamo la versione standard del bootloader

Avviare il telefono con VOL su + Power

>adb reboot recovery

STOCK

Avviare il telefono con VOL su + Power
>adb reboot bootloader
>fastboot flash boot boot.img
>fastboot flash recovery recovery.img
>fastboot reboot

Ora avete un G7 con il recovery boot della casa e SuperSu installato… o un pezzo di plastica non funzionante! 😉

Link
https://www.dropbox.com/sh/txabpx1r2s84agf/AADoetpJl8IwADOM6MCHdUL0a?dl=0

Link originale
https://www.dropbox.com/sh/s42n7gvbdhyy15w/AAD5p6bfArByQXb_yYkilzIua?dl=0
https://youtu.be/q0206xd2H_8
http://www.htcmania.com/showthread.php?t=950247#

Saluti!
manulele

Best Regards.
BoHasssoN
Best Regards.

 

huawei_g7

post

Aggiornare Huawei G510 con Android KitKat

Questa guida da molti concetti per scontato, quindi se non comprendi qualcosa per favore lascia un commento di seguito e cercherò di aggiornare nel migliore dei modi la guida, se non comprendi quasi nulla… lascia stare la procedura, rieschieresti di danneggiare il telefono.
La stessa procedura è valida anche per qualsiasi altra ROM (parte finale dell’articolo)

Questo aggiornamento è consigliato a tutti coloro che hanno un telefono relativamente recente (HUAWEI G510) che, grazie ad un’interfaccia grafica più potente del necessario, è estremamente rallentato, quindi inutilizzabile.

ATTENZIONE, QUESTA PROCEDURA INVALIDA LA GARANZIA. OGNI MODIFICA PUO’ AVERE DELLE CONSEGUENZE INASPETTATE E IL DISPOSITIVO PUO’ RISULTARE INUTILIZZABILE. Consiglio di andare avanti solo se hai ben inteso i potenziali pericoli.

PARTE PRIMA – SBLOCCARE IL LOADER DEL G510 HuaweiG510 smartphone unlock loader

Scaricare il file
BASE.ZIP (dropbox link)
Ddecomprimerlo e usare i file contenuti

Installare adb e fastboot programm tramite
adb-setup-1.3

Installare i driver
Huawei_usb_driver_2.0.6.601

Da telefono spento avviare il telefono con VOLUME UP + VOLUME DOWN + POWER (apparirà una schemata viola)

Collegare il telefono SOLO ORA

Verificare che la porta seriale virtuale (in gestione periferiche di Windows) della modalità download (schermata viola) utilizzi gli ultimi driver (2.0.6)

 

Scaricare il file
SBLOCCO.ZIP (dropbox link)
Decomprimerlo e usare i file contenuti

Ci sono due versioni di dc unlocker, usare la più recente, ma dovrebbero andar bene entrambe.
eseguire e verificare il numero di sblocco, semplicemente selezionando nel programma HUAWEI PHONE invece di HUAWEI MODEM (come visualizzato in fase di apertura) e premendo ricerca. Nel caso in cui il telefono non fosse rilevato controllare:

  • cavo,
  • driver,
  • lo schermo che deve essere viola (come da foto).

SEGNARSI IL NUMERO DI SBLOCCO

Poi spegnere il telefono (dopo averlo scollegato, se non ci riuscite rimuovete la batteria).

 

Da telefono spento avviare il telefono con VOLUME DOWN + POWER (modalità FASTBOOT)

Ricollegare il telefono

da prompt DOS scrivere

fastboot devices

dovrebbe elencare il dispositivo, se è stato rilevato scrivere sempre da prompt DOS

fastboot oem unlock XXXXXXXXXXXX

dove XXXXXXXXXXXX è il codice di sblocco che ci siamo annotati prima.

Ora scrivere da prompt DOS

fastboot oem get-bootinfo

Se ci da come descrizione UNLOCKED significa che è andato tutto OK.

 

Altre info sul programma e sulla procedura di sblocco (con foto passo-passo)
Free Huawei bootloader unlock tutorial

 

PARTE SECONDA – CARICARE LA RECOVERY DEL G510 Huawei

Scaricare il file

RECOVERY.ZIP (dropbox link)

Decomprimere il file appena scaricato

Se il terminale non si trova già in modalità FASTBOOT, rimuovere batteria e avviare il telefono con VOLUME DOWN+POWER

Collegare il telefono al computer

Da terminale DOS spostarsi nella directory dove abbiamo decompresso il file e lanciare

fastboot flash recovery recovery-clockwork-6.0.4.5-u8833-R3.img

al termine

fastboot reboot

 

PARTE TERZA – CARICARE LA ROM modificata DEL G510 Huawei

Scaricare il file

ROM.ZIP (dropbox link)

Decomprimere il file appena scaricato
Rimuovere batteria e avviare il telefono con VOLUME UP+POWER

Per dare OK premere POWER
alto e basso con i tasti volume
indietro con il tasto BACK in basso (sul touch)

Fare un wipe data
Fare un wipe cache

Collegare il telefono al computer.

Da terminale DOS spostarsi nella directory dove abbiamo decompresso la ROM e lanciare

adb sideload cm-11-20140929-NIGHTLY-u8951.zip

o in alternativa fare il mount di USB STORAGE (dallo smartphone) e copiare da Windows la ROM, poi (sempre dallo smartphone) fare install from ZIP

Ripetere la stessa procedura per i file “GAPPS”

Anche se non necessario… rifare un wipe data e un wipe cache

Selezionare reboot system now

Abbiamo un nuovo telefono… o un pezzo di plastica non funzionante! 😉

post

Importare molti contatti VCF su Gmail – Thunderbird – Android o altra rubrica

Spesso capita che i programmi (come Nokia Ovi Suite) esportino i contatti della propria rubrica su “File Singoli”, ad esempio se si hanno 500 contatti salvati sul proprio telefono verranno creati rispettivamente 500 file. Questo è alquanto scomodo per importarli in altri sistemi dove i contatti possono essere importati con 1 file per volta, vi immaginate di dover importare a mano 500 contatti? Un’enorme perdita di tempo.

rubrica email sito web contatti_telefonoSi possono però unire facilmente, nel senso che si può generare un file vCard unico dai 500 contatti.

Su Windows (anche Windows 8) basta andare nella schermata DOS e digitare un semplice comando:

– Aprire il dos premendo il tasto WINDOWS + la lettera R

– scrivere CMD

– posizionarsi nella directory dove si trovano i file VCF ad esempio se si trovano in c:\users\PC\Desktop\contatti dovremo scrivere

cd c:\users\PC\Desktop\contatti

– lanciare il comando per unire i file

copy /b *.vcf rubrica.vcf

Questa operazione ci creerà un file unico con nome: “rubrica.vcf” che sarà possibile importare in qualsiasi applicazione correlata.

Se invece avete un MAC il comando da lanciare (sempre da terminale) è:

fmt -sp *.vcf > rubrica.vcf

(Compatibile anche con Mozilla Thunderbird – Google Mail – Android SmartPhone)

post

sbloccare un telefono android (samsung, htc, acer) con un wipe completo e schermo bloccato (pattern lock)

Vi è capitato di dover aiutare qualcuno che aveva perso il proprio codice di sblocco dello schermo su un telefono android? Oppure vi è servito di formattare completamente un telefono senza avere fisicamente accesso al menu’ interno? Oppure avete trovato un telefono con il blocco all’accensione…

Sempre con il buonsenso questa è una miniguida per avere un accesso rapido alla rimozione di impostazioni personali.

Prima di tutto scarica questo pacchetto: adb(android debug bridge) che permette di far comunicare il nostro PC, via linea di comando, con il telefono.

Poi copia i due file in c:\windows\system32

Accendi il telefono e assicura che venga riconosciuto correttamente (verifica che i drivers del telefono siano correttamente installati)

Apri il prompt del dos (tasto di Windows + R e poi esegui cmd) e digita “adb reboot recovery”

Il telefono si riavvierà automaticamente in modalità di recovery

Seleziona
WIPE DATA FACTORY RESET
poi
WIPE CACHE PARTITION
infine
REBOOT SYSTEM NOW

Fatto!

Scarica adb.zip

In alternativa, un metodo più semplice, è accendere il telefono tenendo premuti contemporaneamente i tasti:

VOLUME +, CENTRALE, ACCENSIONE

Questa procedura è stata testata su Galaxy Next Turbo.

ATTENZIONE, tutte le operazioni NON STANDARD (quindi upgrade manuali, downgrade manuali, modifiche del firmware e del filesystem) di un apparecchio possono portare al completo NON utilizzo dell’apparecchio stesso e/o a conseguenza imprevedibili. Se ne consiglia l’uso solo in caso di particolare necessità e con la consapevolezza dei problemi che possono nascere in alcune situazioni. Il presente articolo è solo a scopo educativo e se ne SCONSIGLIA l’uso.