post

Aiuto, perché il sito di streaming dei film non funziona più? E’ un virus?

megaupload_megavideo_closed_chiusoSe provi ad aprire FILMXTUTTI ITALIAFILMS FILMSENZALIMITI FILMITALIA CASA-CINEMA… tutti i siti web di streaming preferiti succede che appare un avviso: SITO WEB CHIUSO, SITO WEB OSCURATO, SITO WEB ILLEGALE… è normale.
Con una MAXI RETATA DEL WEB sono stati chiusi, o sono in procinto di chiusura, 46 portali web.

“Per quanto riguarda i siti con hosting italiano – spiega l’avvocato al Corriere delle Comunicazioni – questi sono stato oscurati a seguito della richiesta da parte dell’autorità giudiziaria. Per quanto riguarda invece quelli all’estero, la magistratura chiede ai provider italiani di impedire l’accesso a quei portali”.

Di seguito potete leggere la lista dei siti web chiusi tratta dal sito Corriere delle Comunicazioni

Elenco ufficiale siti web chiusi

Questo è il messaggio TIPO che viene visualizzato:

gdf_arezzo_streaming_film

Quale può essere un alternativa? Usare le piattaforme TV online, gratuite o a pagamento, ma legali.

post

I film in streaming, le fonti dove vederli legalmente e cosa fare quando ci chiedono dei plugin (JAVA NON AGGIORNATO)

Ultimamente gli scaffali dei film sono sempre più vuoti, cosa significa?
1. Significa che c’è meno volume di richiesta del film,
2. Significa che gli utenti che vogliono acquistare un film non lo trovano più così facilmente,
3. Significa che una crisi delle vendite porta con se un’inevitabile circolo vizioso, che non farà più tornare il mercato che c’era.

image

L’acquisto del DVD non è più l’unica scelta per potersi vedere un film, nuovo o vecchio che sia, oltre al nuovo formato BD (Blue ray Disk) che fa concorrenza diretta ai DVD portando nelle TV casalinghe l’alta definizione dei suoi 50GB di dati, si sono andate ad affiancare nuove distribuzioni:
streaming internet legale
streaming internet illegale
TV on demand preconfigurata per le TV con abbonamenti a pagamento via internet e/o satellite

Andiamo nel dettaglio…

Continue reading “I film in streaming, le fonti dove vederli legalmente e cosa fare quando ci chiedono dei plugin (JAVA NON AGGIORNATO)” »

post

Megavideo e Megaupload chiusi, i gestori arrestati, FBI mette i puntini sulle i

Si, questi siti rappresentavano una fonte di FILE SHARING ma non erano l’unico archivio. Internet e’ nata per scambiare informazioni.
Youtube attualmente ha un immenso archivio video, non tutti le pubblicazioni sono LEGALI.
Rapid share, fileserve, e decine di altri siti web che ospitano files… saranno tutti chiusi?

Quindi? Ci ritroveremo a breve senza il filesharing come lo conosciamo? Di conseguenza verranno distribuiti solo contenuti legali, originali e privi di copyright. I file protetti solo a pagamento.
Io sono D’ACCORDO ma togliamo le tasse, vero?

Lo sapete che in ITALIA paghiamo il 5% S.I.A.E. (TASSA STATALE secondaria…) + 21% IVA (TASSA STATALE di 1° livello) di tasse sui dispositivi di memorizzazione?

Continue reading “Megavideo e Megaupload chiusi, i gestori arrestati, FBI mette i puntini sulle i” »

Sport, cinema e soprattutto FILM GRATIS! Streaming via internet

Anche se ancora l’Italia è uno dei paesi sviluppati con il più basso tasso di distribuzione ed uno dei peggiori nel rapporto QUALITA’-VELOCITA’/Prezzo (spesso i contratti per le ADSL italiane sono più costosi e lenti, soprattutto se mettiamo a confronto i vari operatori di telefonia mobile con i loro servizi), possiamo comunque godere di alcuni piccoli servizi che ci permettono e soprattutto ci permetteranno, di usufruire di un palinsesto “virtuale”.

Sono infatti svariati i provider e i gestori che distribuiscono i loro servizi di TV via internet, senza dover acquistare decoder, abbonamenti, parabole o altro. Il tutto viaggia via Internet e sfrutta la banda che abbiamo a disposizione. Pertanto non si potrà avere il segnale “HD” se non si ha una linea da almeno 20 MB. Ovviamente i segnali in HD sono disponibili solo quando il provider del servizio (i gestori del sito che ospita la trasmissione) distribuiscono effettivamente un servizio in HD. Al momento attuale praticamente tale servizio è inesistente, tuttavia la qualità del segnale utilizzato dalla maggior parte dei siti web di streaming (quando il tutto è legale) è superiore al segnale che riceviamo sulla nostra TV analogica.

Il vantaggio più grande di una vera WEB TV è la disponibilità delle informazioni ON-DEMAND, non dovremmo più preoccuparci dell’orario di inizio di una trasmissione o di aver perso una puntata di una serie. Con la WEB TV, il film, le puntate e gli eventi, iniziano QUANDO VOGLIAMO NOI, con 1 click!

Il sito che si presenta come una TV via Internet e che consiglio a tutti di visitare è:

POPCORN TV

http://www.popcorntv.it/

Ha i seguenti vantaggi:

  • utilizza Adobe Flash per la trasmissione, quindi risulta praticamente sempre “pronto all’uso”
  • non necessita di registrazione, è disponibile da subito
  • suddivisione tematica ottimizzata per la visione FULL SCREEN
  • grande gamma di contenuti, non solo film ma anche eventi sportivi e tanti altri contenuti (anche episodi di cartoni animati)

Ha allo stesso tempo i seguenti svantaggi:

  • utilizza un po’ di pubblicità che, anche se poco invasiva, può dare fastidio. Ovviamente è meno fastidiosa di quella che si può avere nella TV tradizionale, dove interrompono le trasmissioni a volte anche ogni 15-20 minuti per 5 minuti di spot.

La EdMaster si propone sul mercato dello streaming con il sito:

FILM-GRATIS

http://www.Film-Gratis.it

che re-indirizza a:

http://www.film-review.it/filmgratis

Purtroppo, però, nonostante sostengano con le loro riviste Linux, hanno realizzato lo straming con le tecnologie Windows Media, quindi occorre utilizzare il plugin Window Media Player per Firefox se non si utilizza Internet Explorer (quest’ultimo è fermamente sconsigliato).

Ovviamente è possibile visionare alcuni contenuti anche nei siti web dei più grandi gestori televisivi italiani, ad esempio:

RAI

http://www.rai.tv/

Dove è possibile vedere On-Demand alcuni video (piccoli estratti degli show più famosi) oppure è possibile vedere “Live” quindi come davanti al televisore tradizionale, molti canali presenti nelle vecchie tecnologie.

MEDIASET

http://www.video.mediaset.it/

Opera in maniera simile a RAI ma più riduttiva, mettendo online le puntate degli show passati (solo quelli prodotti direttamente da Mediaset), dei TG e trasmette in “Live” solo alcuni contenuti ridotti.

LA7

http://www.la7.tv/

Nel panorama dei grandi gestori risulta essere l’unico a non offrire alcun tipo di “Live”, ma ha il vantaggio di far vedere sicuramente meno pubblicità nel suo sito web (mediaset fa vedere spot ovunque!)

Nel panorama “A PAGAMENTO” risultano invece presenti Alice Home TV e Fastweb che trasmettono canali a pagamento ai loro abbonati.

http://www.video.mediaset.it/